BIBART supera i 10 mila visitatori. Arrivano i Giovani della Commissione Italiana dell’Unesco

10 Gen 2017

Oltre 10mila visitatori in 20 giorni e più di 300 studenti da tutta la regione hanno prenotato le visite guidate. Il cuore di Bari con BIBART dal 15 dicembre si è trasformato in un centro propulsore di bellezza e aggregatore di giovani energie. È nata anche una collaborazione tra la prima Biennale internazionale d’Arte di Bari e Area Metropolitana e i Giovani della Commissione Italiana per l’UNESCO, che sino al 15 gennaio assisteranno nell’accoglienza i visitatori delle esposizioni gratuite e aperte in diverse sedi della città vecchia (in particolare al Museo Diocesano e nell’auditorium La Vallisa, dalle ore 9-13 e 17-21). Alla sezione pugliese dei Giovani della Commissione Italiana per l’UNESCO,  si è aggiunta anche una delegazione dalla Valle D’Aosta. BIBART diventa la prima occasione per il Comitato di sperimentare la collaborazione interregionale nella promozione di un’iniziativa culturale.

BIBART è un progetto nato dal basso, organizzato dalle associazioni Vallisa Cultura Onlus e A.P.S. Federico II Eventi, che apre un dialogo tra arte antica e contemporanea, trasformando le chiese, spesso chiuse,  in luoghi di esposizione e confronto.

Oltre alle cinque mostre di arte contemporanea e architettura BIBART ha un calendario ricco di eventi che spaziano dal teatro alla performing art, dalla musica alla letteratura.
Nella sezione EVENTI i prossimi appuntamenti

Ilaria Palomba, Miguel Gomez, Manuela Maroli